R E G A T A

Boabunda è stata costruita in concomitanza con un altro progetto, di cui tenemmo presente i presupposti per portarli ad un livello estremo, superiore;  così da costruire una barca dalle prestazioni eccezionali. 

Apri

varo

1993

dspl

14098 kg

loa

17,98 m

Bmax

5,01 m

La sfida iniziale fu quella di trovare un armatore che avesse fede nella nostra abilità, sopratutto nel bel mezzo di un periodo dove già grandi nomi dominavano la scena.

Poi fu creato un grande team e un progetto così innovativo che anticipò le caratteristiche che divennero progetto comune degli anni avvenire.

Apri

varo

1987

dspl

7400 ton

loa

13,41 m

Bmax

4,21 m

Con Dinamite sono partito con i presupposti giusti per fare veramente  una barca da regata. I risultati non sono mancati; dopo aver portato il Quarter Tonner in regata per due anni, conquistai  una certa notorietà tra gli appassionati del mondo della vela. 

Apri

varo

1980

dspl

1300 kg

loa

8,93 m

Bmax

2,90 m

Nel progettare Babaloo II optai per la soluzione di una barca da regata con possibilità di essere adattata per la crociera: un disegno classico, piacevole a vedersi, ma che rimanesse tirata per poter dire la sua in regata. 

Apri

varo

1979

dspl

0 kg

loa

0 m

Bmax

0 m

La costruzione di Babaloo è avvenuta in un cantiere di Arenzano dove ho potuto acquisire le nozioni teoriche e pratiche di tutta l’esecuzione: dal disegno, all’uso del legno, all’impiantistica.

Sono state le basi per creare un patrimonio di conoscenze ed esperienze via via sempre più ricche ed approfondite, che costituiscono il segno distintivo della mia concreta filosofia progettuale.

Apri

varo

1977

dspl

1250 kg

loa

7,9 m

Bmax

2,7 m